CARTA CANTA E VILLAN DORME

09 mar, 2016

Comunicazione ai cittadini in merito alla installazione di un nuovo impianto radioelettrico in via Brofferio

Domanda numero 1.
In quale data la Vodafone ha presentato istanza allo Sportello Unico per l’installazione dell’impianto radioelettrico in via Brofferio? ”
Risposta.
La domanda è stata inoltrata allo Sportello Unico in data 29 luglio 2015.
E noi ci chiediamo.
In data 29 luglio 2015 chi era il Sindaco di Nichelino e chi l’Assessore competente?
Ops…Il Sindaco era il signor Angelino Riggio e l’Assessore competente era il signor Franco Fattori.
________________________________________________________________________________

Domanda numero 2.
In che data l’Arpa ha dato parere tecnico favorevole a tale opera?
Risposta.
In data 20 novembre 2015 l’Arpa ha dato parere favorevole sulla installazione della antenna Vodafone.
E noi ci chiediamo.
In data 20 novembre 2015 chi era il Sindaco di nichelino e chi l’Assessore competente?
Ops…Il Sindaco era il signor Angelino Riggio e l’Assessore competente era il signor Franco Fattori.
_______________________________________________________________________________

Domanda numero 3.
In che data e’ stato espresso parere favorevole dell’ufficio Urbanistica del Comune di Nichelino?
Risposta.
In data 30 novembre 2015 l’ufficio Urbanistica del Comune di Nichelino ha dato parere favorevole.
E noi ci chiediamo.
In data 30 novembre 2015 chi era il Sindaco di nichelino e chi l’Assessore competente?
Ops..Il Sindaco era il signor Angelino Riggio e l’Assessore competente era il signor Angelino Riggio.
_______________________________________________________________________________

Domanda numero 4.
Il non commissariamento avrebbe potuto determinare un esito diverso sulla installazione del ripetitore radioelettrico?
Risposta.
In base all’impianto normativo vigente (anche nazionale) assolutamente no!
Il commissariamento è sopraggiunto in una fase estremamente avanzata dell’iter procedurale dell’autorizzazione. Di chi è la responsabilità?
________________________________________________________________________________

Domanda numero 5.
Può la raccolta firme per una petizione popolare determinare esiti diversi da quelli meramente propagandistici elettorali?
Risposta.
Evidentemente no! Oggi quella che si proponeva come nuova classe dirigente, che sponsorizzava la partecipazione e governava durante tutto l’iter burocratico della installazione dell’antenna, improvvisamente, durante il periodo pre elettorale, si risveglia indignata e organizza una raccolta firme su una cosa che avrebbero potuto fermare sul nascere.

RIASSUMENDO

Chi governava il 29 luglio 2015, il 20 novembre 2015 e il 29 novembre 2015?

Il Sindaco Angelino Riggio e il Vice Sindaco Franco Fattori.

Nota:
Questa mattina la nostra candidata Sindaco Antonella Pepe, si è recata presso gli uffici comunali per verificare una linea d’azione con gli uffici. Dopo avere spiegato la situazione e consegnato la documentazione inerente all’impianto radioelettrico, il dirigente dell’ufficio tecnico ha comunicato che avrebbe rivisto tutta la documentazione, anche quella di Moncalieri, per verificare la possibilità di un ricorso.
Cogliamo l’occasione per ringraziare gli uffici comunali, per la disponibilità dimostrata e per l’interessamento alla situazione.
Questo dovrebbe essere l’iter che una classe dirigente seria adotta in casi come quello sopra menzionato. La mera propaganda pre elettorale la lasciamo a tutti gli altri.
Nota 2: Invitiamo i cittadini interessati a recarsi presso gli uffici comunali. per verificare quanto detto dalle varie forze politiche e soprattutto per visionare gli atti amministrativi. #cittadinoinformato #NonFateViPrendereIngiro

MoVimento 5 Stelle Nichelino

Autore

Articoli Correlati

1 Comment

  1. marzo 13, 2016

    Messaggio
    Salve, la discussione e’ sull’ installazione di una nuova antenna Vodafone?
    Sopra la mia testa (abito in zona acquedotto) ne ho piu’ di 20 probabilmente di piu’ gestori telefonici.
    A me come ai miei vicini piacerebbe sapere, chi si occupa del monitoraggio delle emissioni di queste onde elettromagnetiche ed i relarivi risultati rispetto ai limiti prescritti.
    Ritengo che debbano essere dei dati di dominio pubblico, ma non nel senso che se faccio 10 domande su carta bollata ne posso venire a conoscenza, i resoconti essere esposti pubblicamente in una bacheca nei pressi dell’impianto in modo che chi vive li’ ha un riscontro immediato su limiti, controlli e chi sia il controllore, a me sembrano cose abbastaza ovvie.
    Di queste cose ve ne avevo gia’ parlato ma non ho poi piu’ avuto notizie, la mia non vuole essere una critica
    ma un suggerimento, ad ogni proposta bisognerebbe seguisse una risposta, positiva o negativa ma una risposta.
    Perché su questo sito non si crea uno spazio pubblico in cui i cittadini pongono dei problemi e magari propongono delle risposte, sono sicuro che sarebbemolto utile e di grande interesse.

    Saluti Andrea

Lascia un commento