A Nichelino il pesce puzza dalla testa

11 nov, 2015

Ieri siamo stati contattati da molti genitori di alunni dell’Anna Frank di via Carducci, preoccupati dal fatto che tutte le maestre si sono rifiutate di somministrare il pesce ai bambini perché emanava un forte odore di ammoniaca. I genitori giunti all’asilo alle ore 15:45, hanno trovato questo odore persistente entrando nella scuola e hanno chiesto spiegazioni alle maestre, le quali hanno spiegato l’accaduto.
Apprendiamo dai giornali che l’assessore all’Istruzione Filippo D’Aveni ha rassicurato che sono stati fatti tutti i controlli necessari e che non c’era nulla di pericoloso.
“Una partita di pesce che comunque, stando alle spiegazioni tecniche che sono state fornite per precisare cosa sia realmente successo, non sarebbe stata nociva. L’odore che veniva sprigionato dai piatti dell’Anna Frank pare sia stata la conseguenza di un difetto di lavorazione del fornitore del pesce. Prima cioè che il cibo in questione venisse consegnato a Euroristorazione e di conseguenza alla mensa per poi essere cucinato e portato alle scuole nichelinesi. Le platesse incriminiate non sarebbero state congelate subito dopo essere pescate. Se passa più tempo del necessario tra la fase di cattura del pesce e il suo congelamento, si sviluppa un ossido chiamato Trimetilammina.”
QUALI CONTROLLI SONO STATI EFFETTUATI? Avete fatto i controlli sul pesce dell’Anna Frank? Perché la bioleader che si occupa dei controlli delle pietanze della mensa ha fatto un controllo ieri mattina e non è stata chiamata per farlo al pesce dell’Anna Frank?

Dal canto nostro rassicuriamo tutti i genitori che ci siamo già attivati ieri e oggi per saperne di più ed andare a fondo della questione.
Hanno fatto benissimo le maestre, che ringraziamo, a non far servire il pesce ai loro bambini ma sicuramente Euroristorazione doveva prevedere un secondo sostitutivo cosa che, contattati dalle nostre consigliere, hanno assicurato che faranno per il futuro.
A molte domande l’amministrazione dovrà dare delle spiegazioni……e dovranno dare delle RISPOSTE!!!

Nessun allarmismo, sia chiaro, certo è che per Euroristorazione che ha da poco vinto l’appalto della mensa non è certo un buon biglietto da visita

Movimento 5 Stelle Nichelino

Autore

Articoli Correlati

1 Comment

  1. novembre 11, 2015

    Euroristorazione non si smentisce mai, tagliano sui costi fregandosene della qualità e dell’utenza finale. Sono un ex dipendente presso la mensa ospedaliera Molinette, sapeste la metà di tutto quello che si tiene nascosto. Tutte le ditte di ristorazione guardano i loro interessi. Chiedetevi come mai abbiano perso parecchi appalti compreso quello delle Molinette

Lascia un commento