Viabilità Nichelino: tavolo promosso dai regionali 5 stelle

06 ott, 2015

Che la tratta ferroviaria Torino Pinerolo fosse considerata una delle peggiori del Piemonte è cosa nota. Anni di campagne elettorali con le relative ed inesorabili promesse mancate unite ad una cronica carenza di interventi efficaci hanno provocato questo deprimente risultato. Il consigliere regionale del M5S, Federico Valetti, vice presidente della commissione regionale Trasporti, ha richiesto ed ottenuto l’istituzione di un tavolo di lavoro per il potenziamento ferroviario della tratta. L’azione promossa dal M5S ha fatto sì che la linea Torino – Pinerolo sarà tra le poche linee piemontesi a ricevere investimenti nell’attuale accordo di programma Stato – Rfi. Proprio Rete ferroviaria italiana ha annunciato l’impegno di 2 milioni di investimento entro il 2016 per l’ammodernamento della linea. Preso atto che sia l’ipotesi di raddoppio che quella di interramento sono troppo onerose si concentreranno gli sforzi sulla riduzione del numero dei passaggi a livello che risulta essere tre volte maggiore della media regionale. Le priorità del M5S sono quelle già emerse dal confronto con il territorio: sottopasso a Nichelino (TO), potenziamento stazione Pinerolo (TO), rimozione passaggi a livello più pericolosi e raddoppi selettivi. Entro ottobre l’assessore regionale ai Trasporti Balocco ed Rfi proporranno un piano di interventi che sia possibile cofinanziare con risorse BEI (Banca Europea d’Investimento) e in minor parte dal territorio. Vigileremo che gli impegni dell’assessore Balocco non si perdano per strada. Il M5S Nichelino esprime soddisfazione per l’esempio di buona politica che coinvolgendo le comunità locali orienta la spesa pubblica ai bisogni dei cittadini e rilancia un ormai agonizzante trasporto pubblico locale, non dimenticando infine la realizzazione di opere pubbliche durevoli che il comune non avrebbe mai le risorse per realizzare da solo.
Attivisti M5S Nichelino

Autore

Articoli Correlati

Lascia un commento